Maratona DANTE

ORIZZONTI VERTICALI ✶ 2ª edizione
img-2194.jpeg
IF Rencontres ✶ coming soon
  • FRONTIERE E NUOVO UMANESIMO
  • Coming Soon

ORIZZONTI VERTICALI, alla sua seconda edizione, è nuovo format culturale immaginato per raccontare la Frontiera valdostana (in particolare il Monte Bianco, frontiera naturale e culturale transfrontaliera) ed il suo ecosistema ambientale, economico, culturale e sociale. Il valore simbolico della verticalità è l’elemento su cui si fonda l’idea di una rassegna che racconta i temi attuali e strategici connessi con una nuova idea di montagna, di territorio, di Europa. Orizzonti Verticali è una Giornata cross-disciplinare, ogni anno dedicata alla memoria di un grande innovatore italiano, per l’Europa (Leonardo da Vinci nel 2020, Dante Alighieri nel 2021): intorno al concetto di verticale, verranno presentati keynote di testimoni irregolari, che affronteranno con le parole, la musica, le immagini la propria, personale, sfida verticale.

I protagonisti dell'evento verrano comunicati nei prossimi giorni

ORIZZONTI VERTICALI 2021 è una maratona collettiva live, ospitata dalla nuova piattaforma editoriale bi-nazionale https://www.if-rencontres.eu/it/. Sono previsti 12 appuntamenti, tra il 23 febbraio e il 21 settembre 2021.

Ne fanno parte eventi pubblici di Parola con i protagonisti degli studi storico culturali su Dante, qui raccontato nella prospettiva di Eroe europeo e dell’idea di frontiera.

DANTE, L’EUROPA, MONTAGNA, LA FRONTIERA.

Sono previsti keynote, realizzati a porte chiuse nelle location territoriali (Skyway e altre location regionali in fase di definizione), interviste e proiezioni online, oltre a una performance digitale in streaming per omaggiare la figura e il genio di Dante Alighieri, in cima al Monte Bianco. Protagonista, l’asse cartesiano costituito dalla visione verso il futuro (gli orizzonti) e la tensione verso l’ascesa e l’innovazione (la verticalità). Ricordando come il Monte Bianco sia attraversato da altrettanti simboli “cartesiani” creati dall’uomo: Skyway (la verticalità) e il Traforo del Monte Bianco (l’orizzontalità), con al cuore Courmayeur e, come corona e fondamento, il Massiccio del Monte Bianco, il cui futuro sarà nelle mani e nello sguardo degli innovatori di oggi e di domani.